Crepes salate e dolci

La crespella, conosciuta anche con il termine francese di crêpe, è un tipo di cialda sottile, morbida e non croccante, cotta su una superficie rovente tonda. Suo “parente prossimo” è il pancake e fanno parte della stessa famiglia anche le gaufre. Le crespelle vengono farcite di ripieni vari, dolci o salati e arrotolate su sé stesse per racchiuderli. L’impasto è a base di latte, uova, farina. La crespella è generalmente considerata una pietanza tipica della cucina francese, tuttavia sono presenti preparazioni simili in vari paesi d’Europa.

 

Print Recipe
Crepes salate e dolci
Piatto Dessert
Cucina Francese
Prep Time 10 Minuti
Cook Time 10 Minuti
Passive Time 30 Minuti
Servings
Persone
Ingredients
Per ungere la padella
Piatto Dessert
Cucina Francese
Prep Time 10 Minuti
Cook Time 10 Minuti
Passive Time 30 Minuti
Servings
Persone
Ingredients
Per ungere la padella
Instructions
  1. Iniziamo l'esecuzione della nostra ricetta facendo fondere il burro e tenendolo da parte in un scodellino, proseguite sbattendo le uova in un recipiente aggiungendo lo zucchero o il sale in base al tipo di condimento che vorrete utilizzare per le vostre crepes, dopodiché andate ad unire il latte e il burro fuso. Mescolate con la frusta finché non avrete fatto amalgamare il tutto.
  2. Incorporate la farina setacciandola attraverso un colino che posizionerete sopra il recipiente, mescolate con attenzione per evitare la formazione di grumi e continuate fino a che il l'impasto non risulterà liscio e omogeneo. Consiglio di dividere questo procedimento in più tempi per semplificare l'operazione.
  3. Coprite il composto con della pellicola alimentare e lasciatelo riposare in frigo per 30 minuti circa. Una volta passato il tempo riprendete l'impasto e mescolatelo un'ultima volta.
  4. Fate scaldare una padella antiaderente e lasciateci sciogliere un pò di burro così da ungerne la superficie, successivamente abbassate il fornello a fiamma media. Prendete un mestolo di impasto e versatelo al centro.
  5. Muovete la padella in modo circolare o utilizzate uno stendi pastella così da uniformare il composto prima che si solidifichi del tutto. Quando i bordi inizieranno ad assumere un colorito dorato e a staccarsi, con l'aiuto di una spatola rigiratela su se stessa e lasciate cuocere ancora un minuto
  6. Quando la vostra crepes sarà pronta mettetela su un piatto e a seguire impilate tutte le altre su quest'ultima.
Recipe Notes

         Storia

Il nome proviene dal termine latino crispus (arricciato, ondulato), o dal termine greco κρίσπος (krìspos "avvolto"', "arrotolato"). Le crespelle condividono le origini di altre preparazioni a cialda e delle gaufre, ma l'attuale preparazione con la farina di frumento divenne comune solo nel IX secolo. Nel Medioevo erano preparate con acqua e vino al posto del latte.

In Francia sono un simbolo tradizionale di amicizia e alleanza e i mezzadri le offrivano ai loro padroni. Servite tradizionalmente in occasione della Candelora il 2 febbraio, si usava esprimere un desiderio quando si voltava la crêpe nella padella.

Nella provincia di Teramo, in Abruzzo, esiste un uso diffuso delle crespelle nella cucina locale. In queste zone vengono chiamate "scrippelle" e vengono usate in vari modi. Ad esempio per la preparazione dei timballi, in sostituzione delle lasagne. Le cialde, molto sottili e preparate con uova, farina e acqua, vengono arrotolate con pecorino d'Abruzzo grattugiato all'interno ed irrorate con brodo di gallina bollente. Questa preparazione, molto radicata, prende il nome di scrippelle 'mbusse (tradotto dal dialetto teramano: "crespelle bagnate"). Si tratta di un primo piatto di carnevale. vengono arrotolate con del formaggio grattugiato all'interno e immerse in un brodo a base di carne e odori vari. Nel Salento vi è la particolarità di farle cuocere più del dovuto per darle una consistenza croccante, in questo modo sono adatte a essere trasportate in una mano per essere consumate come cibo da strada.

Share this Recipe

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *